Riceviamo e pubblichiamo la nota del consigliere Vaccara in replica al recente comunicato del Sindaco sul finanziamento GAC.

ninni vaccaraDURA LEX , SED LEX , purtroppo il Sindaco ed i suoi parenti , devono rassegnarsi sui fatti inconfutabili , portati alla luce con la mia interrogazione del 15/01/2016 , dove analizzando le varie delibere pubblicate e non avendo visto ,nemmeno i lavori iniziati allo scadere del 31/12/2015, è apparso subito chiaro che l’amministrazione Errante aveva perso l’ennesimo finanziamento comunitario “ FEP 2007/2013 Misura 4.1 “ Sviluppo delle zone di pesca “ per la realizzazione del 1.B1.2 Mercato del Pescatore a Selinunte “ .

Questa è una certezza scritta anche nei documenti ufficiali “ Considerato che non è stato possibile realizzare l’intervento 1.B1.2 …dell’importo di 154.220,83 euro …entro il 31/12/2015 termine ultimo per l’effettuazione di spese ammissibili sul FEP 2007/2013….” non ci sono possono dubbi , le parole scritte in italiano non si possono equivocare , il finanziamento è perso .

Non ci si può nascondere dietro le basse insinuazioni politiche , cercando di spostare l’attenzione dal vero problema , bisogna essere chiari ed avere l’onestà intellettuale di dire le cose come stanno , specialmente quando da Sindaco si parla alla città con un video pagato da convenzioni pubbliche .
Ormai sono settimane che ribadiamo che il finanziamento FEP 200/2013 è ormai perso e che si potrà fare l’opera soltanto con fondi comunali e poi sperare di essere ammessi ad un nuovo finanziamento comunitario denominato FEAMP 2014/2020 , il cui bando non è ancora pubblicato .
E’ così difficile ammettere i propri errori pubblicamente ??, ci voleva proprio la mia interrogazione del 15/01/2016 per far attivare gli uffici tecnici e per ottenere dal GAC una nuova soluzione per cercare di recuperare il perso e cercare di far rifinanziare l’opera ( vedi nota del comune di Castelvetrano prot. 6741 del 25 feb 2016 ) con nuovi bandi comunitari ?

Ognuno faccia il proprio ruolo se ne è capace e visto che deve recuperare queste nuove somme comunali , non previste in bilancio , per realizzare il Mercato del Pescatore , riveda tutti i 450.000,00 euro di contributi comunali dati alle varie associazioni e si dedichi con più attenzione a risolvere i problemi della città e non si limiti soltanto ad elencare le opere pubbliche fatte finanziare ed attivate dal suo predecessore , si ricordi anche di quelle perse , tanto di nuove , fatte o programmate sotto la sua amministrazione ad oggi c’è ben poco.

Ormai oltre ai cittadini indignati e delusi si stanno mobilitando anche gli avvocati , i medici ,i professori , gli imprenditori , i liberi professionisti e gli intellettuali di questa città , tutti unanimi nel gridare “ E ORA RISCATTIAMOCI “ ……Però alla fine Tre cose non si possono nascondere a lungo: il sole, la luna, e la verità ….quindi il sole e l’azzurro a Selinunte continuerà a splendere nonostante tutto .
SALUTI

Allego : PEC del GAC “ Il sole e l’azzurro tra Selinunte , Sciacca e Vigata “, a firma del Coordinatore Tecnico Ing.Giovanni Borsellino .

PEC GAC

Ninni Vaccara
Consigliere Comunale d’opposizione e di verità