In un clima di rinnovato smarrimento della coscienza collettiva, quale quello diffusosi in seguito agli ultimi attentati terroristici, mercoledì 27 gennaio, al Teatro Selinus, in occasione della Giornata della Memoria, per salvaguardare l’eredità lasciataci da coloro che reagirono alla barbarie della violenza contro ogni forma di discriminazione e di odio razziale, noi alunni delle classi terze della Scuola Secondaria di primo grado dell’I.C. “Capuana-Pardo” di Castelvetrano abbiamo organizzato un recital-dibattito: Le ragioni per riflettere. “Chi ha qualcosa da dire si faccia avanti e taccia.” (K. Kraus).

ragioni per riflettere

La manifestazione ha inteso ripercorrere le tappe che hanno scandito la nostra Unità di Apprendimento. Fondamentale per aiutarci a riflettere è stato il confronto, nella forma di un dialogo immaginario, tra la posizione di Oriana Fallaci e quella di Tiziano Terzani, magistralmente interpretati, dagli attori Giorgia Di Giovanni e Giorgio Magnato.

Nel tentativo di trovare delle risposte agli innumerevoli dubbi che due posizioni tanto divergenti hanno sollevato in noi, abbiamo tracciato un breve excursus storico sulle principali tappe che hanno portato alla graduale consapevolezza dei diritti umani. Un percorso questo che ci fatto capire che tutti, bambini e adulti, sono portatori di diritti.

Cosa giustifica allora la complessa situazione socio-politico-economica in cui il mondo si trova e nella quale molti di questi diritti vengono palesemente violati, così come abbiamo voluto sottolineare con alcuni nostri video sul razzismo, le migrazioni e le guerre?

Il professore Piero Di Giorgi, già insegnante di Psicologia dello sviluppo e di Storia della psicologia e Psicopedagogia differenziale, psicologo, avvocato, pubblicista, ha cercato di fornire delle risposte, trattando in particolare del ruolo della globalizzazione sullo squilibrio economico mondiale.

Intendiamo ringraziare gli ospiti che hanno reso possibile la buona riuscita dell’evento e inoltre il Sindaco, avv. Felice Errante, per la sua partecipazione e per averci messo a disposizione il teatro Selinus, l’Assessore alla cultura , il dott. Salvatore Stuppia, il Dirigente Scolastico prof. Vania Stallone e le nostre docenti Marica Ardizzone e Maria Teresa Olivo che ci hanno guidati in questo percorso difficile, ma nel contempo indimenticabile … da adesso in poi “Chi ha qualcosa da dire si faccia avanti e taccia.” (K. Kraus).

I.C. “Capuana-Pardo”