Si è conclusa martedì 6 gennaio la 2^ edizione della Mostra Concorso “Il Presepe a Castelvetrano“ organizzata, all’interno dell’architettura barocca della Chiesa del Purgatorio, dall’Associazione ‘A Disa con la preziosa collaborazione di Rosario Curiale e della Dott.ssa Rosario Maria Passerini; la manifestazione è stata realizzata con il patrocinio e il sostegno dell’Amministrazione Comunale e il patrocinio della Proloco di Selinunte-Castelvetrano.

Rimasta aperta ogni pomeriggio, per oltre 3 settimane, ha proposto ai 5.000 visitatori ( coinvolti in qualità di giuria popolare ) un percorso visivo, ma anche di riflessione, attraverso i Presepi realizzati da Scuole, cittadini ed Artisti nonché quello meccanico Comunale ( allestito sotto la Direzione artistica di Rosario Curiale ).

presepe

Presepe FuturArte

 

L’obbiettivo duplice, dell’Amministrazione Comunale, della Proloco e dell’Associazione ‘A Disa, era quello di valorizzare un patrimonio artistico rappresentato dalle statuine del Presepe di proprietà Comunale, ma anche quello di valorizzare il “bene architettonico” rappresentato dalla Chiesa del Purgatorio all’interno del Sistema delle Piazze e più in generale dell’itinerario turistico-culturale cittadino, che ha nella Chiesa di San Domenico la sua punta di diamante.

Per l’Avv. Marco Campagna, Vice-sindaco a cui è affidata la delega alla Cultura e che ha sostenuto il progetto, l’obbiettivo da centrare era anche quello di riportare i cittadini nel Sistema delle Piazze, in sinergia con il riuscito esperimento di Castelvetrano Shopping di riempire le vie del centro “commerciale naturale ” rappresentato dalla via Vittorio Veneto e dalle vie limitrofe.

La giornata di martedì è stata anche quella della premiazione dei presepi più votati ; grande successo per i presepi realizzati da bambini delle scuole e in particolare per quello realizzato dalla 4^ classe dell’Istituto G. Verga ( 1° circolo ) che hanno vinto con oltre 500 voti, aggiudicandosi buoni acquisto per € 100,00 messi a disposizione dal centro commerciale Keidea e dalla cartolibreria Cartomania .

IL PRESEPE VINCITORE – AUTORE FRANCESCO CAMPAGNA

IL PRESEPE VINCITORE – AUTORE FRANCESCO CAMPAGNA

Gli altri due premi messi in palio dall’Amministrazione comunale sono stati aggiudicati : all’Associazione FuturArte – Fabio Vivona, Noemi Camporeale e Nino Cascio – per la categoria Presepe Artistico, e al Sig. Francesco Campagna che con il suo presepe “tradizionale” è stato il più votato in assoluto, 1560 voti ricevuti da adulti e da bambini.

La Chiesa del Purgatorio ha ospitato in contemporanea una Mostra di quadri del pittore Renzo Meschis, di Bagheria, di proprietà della bottega Lighea di Lia Calamia e una istallazione dal titolo “La Forma del Pane” curata dall’Associazione ‘A Disa e dal Consorzio di Ricerca Ballatore con il patrocinio di ASSIPAN Sicilia.

Un grazie particolare, da parte dell’organizzazione, è indirizzato ai musicisti che hanno arricchito di preziose note le domeniche pomeriggio: il Maestro Fabio Pecorella e Dario Vallone, la splendida voce del Maestro “ Sciupé ”, il gruppo “ No Flushing Jazz Ensamble “ e le voci del coro costituito dai ragazzi richiedenti asilo politico ospitati presso la struttura “ La Locanda “ .