Nel pomeriggio del 2 gennaio 2020, nella frazione balneare castelvetranese di Belìce di mare, grazie alla preziosa segnalazione pervenuta sulla linea 112 e acquisita da personale della Compagnia Carabinieri di Sciacca, i militari della Stazione di Marinella – guidata dal Maresciallo Salvatore Mangiaracina – hanno rinvenuto un pacco sospetto posto sulla spiaggia, nelle immediate vicinanze della foce del fiume.

Svolte le operazioni per verificare la natura non pericolosa del contenuto, i militari hanno appurato che l’involucro conteneva 30 kg. di sostanza stupefacente del tipo “hashish”.
La droga era suddivisa in 600 piccoli panetti di g.50 ciascuno; una volta tagliata, se fosse stata immessa sul mercato avrebbe fruttato più di 200.000€.

Proseguono costantemente le indagini della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano nel contrasto all’ingente flusso di stupefacenti presente anche a queste latitudini, che è opportuno combattere con la repressione giudiziaria e con la consapevolezza e la collaborazione della popolazione.

Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani

COMUNICATO STAMPA