Il 27 maggio ricorre il trentennale della ratifica della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza da parte dell’Italia. Dichiara  Mimma  Gaglio  Presidente  provinciale  Unicef  di Trapani: “Per questa speciale ricorrenza  le Scuole  Amiche UNICEF del territorio, le quali svolgono un ruolo fondamentale nella promozione dei diritti dei bambini e degli adolescenti,  ma anche  tutte le altre  scuole  che lo desiderano,  possono aderire  alla campagna  “Lunga vita ai diritti” e alla  proposta educativa  “L’infinito dei diritti“.
Nella fattispecie,  alunne e alunni di ogni età sono  invitati ad esprimere il loro punto di vista sulla tutela dei propri diritti. Si tratta di un laboratorio che indaga quali siano i diritti ritenuti maggiormente rispettati dai ragazzi in questo momento e propone di realizzare alla lavagna un grafico a forma di infinito che li contenga secondo un ordine e una priorità scelti dai bambini e dai ragazzi.
Le fotografie delle lavagne sulle quali le classi riporteranno il proprio “infinito dei diritti” potranno essere inviate tramite mail a scuola@unicef.it e verranno pubblicate nella galleria online Flickr di UNICEF Italia.
Tante le attività  che si susseguiranno durante la giornata e gli attori coinvolti, oltre alle scuole,  i comuni,  le Istituzioni,  il mondo  dello sport,  ecc.
Anche la Rai Ragazzi sosterrà la giornata dedicando spazio all’interno dei suoi format per bambini e ragazzi da 0 a 13 anni e promuovendo azioni congiunte e materiali UNICEF.
Per l’ occasione  sono stati  invitati   i comuni  a promuovere  la ricorrenza   illuminando di blu o proiettando il logo su un monumento  della città,  ad oggi hanno aderito nella nostra  provincia   i seguenti  comuni: Trapani, Castelvetrano  e Gibellina.