ASCOLTA L'ARTICOLO

Sono bastate le ultime piogge di agosto per far riemergere la problematica degli allagamenti nella lottizzazione Saporito a Castelvetrano. Si tratta di una questione che si protrae da decenni nelle vie Lucentini, Lorenzo Infranca e Pisani: «Da trent’anni siamo soggetti ad allagamenti – spiegano i residenti della zona – se già bastano le piogge moderate per rendere impraticabili le strade, con i recenti acquazzoni la situazione è diventata assai critica». Quello che lamentano i residenti è la mancanza manutenzione e il funzionamento di solo una delle due pompe di sollevamento del Comune. «Se è vero che negli ultimi anni il Comune non ha avuto a disposizione i soldi necessari alla manutenzione o all’acquisto di nuove pompe, è altrettanto vero che ha dovuto al contempo risarcire i cittadini per i diversi danni ai motori delle automobili e alle abitazioni che si sono allagate», dicono ancora i residenti.

Gli abitanti della zona chiedono un intervento urgente per la risoluzione del problema allagamenti: «C’è la necessità di sistemare la seconda pompa di sollevamento», chiedono i residenti. Ecco perché, provocatoriamente, hanno lanciato l’idea di “Adotta una pompa”: «Così come è avvenuto per le aiuole, si potrebbe pur fare per comprare una nuova pompa che eviti di far allagare la nostra zona», spiegano. Intanto continuano a fare i conti con gli allagamenti quando piove.

AUTORE.