Mentre l’Italia piangeva i suoi morti della tragedia avvenuta martedì mattina in Puglia, c’è chi ha “esultato” per quanto accaduto.

Indignazione e disgusto in modo particolare per un post che ha fatto il giro di facebook dal contenuto orrendo: “20 terroni deceduti e circa 35 i feriti gravi. Questa è la grande notizia che ho appena sentito. 20 non sono tanti, ma è pur sempre meglio di niente. Che Dio benedica i malfunzionamenti e i disagi che affliggono sempre più la terronia”.

Un post della vergogna, che non sembra isolato. Ma giunge oggi la notizia da parte della Polizia di Stato che oltre alla rimozione del post annuncia un provvedimento nei confronti dell’autore, la cui individuazione sarebbe avvenuto grazie alla Polizia Postale e le segnalazioni dei cittadini.

foto-fb-tragedia-post-vergona