Momentum Resort Selinunte

Domenica 20 maggio 2018 ritorna a Castelvetrano il Corteo Storico di Santa Rita e della Nobiltà Castelvetranese. Giunge alla 16ª edizione uno degli eventi rievocativi più belli ed importanti di Sicilia.

Alle ore 17.30 muoverà dalla Scalinata “Santa Rita” antistante la stazione ferroviaria di Castelvetrano il Corteo Storico articolato in quadri viventi composto da centinaia di figuranti ed attori in abiti d’epoca che rappresentano la vita di santa Rita da Cascia nell’intento celebrativo del giorno onomastico della principessa Margherita Ventimiglia, consorte del Magnus Siculus don Carlo d’Aragona e Tagliavia principe di Castelvetrano le cui spoglie riposano nella cappella “Sistina di Sicilia”(Chiesa di San Domenico, piazza Regina Margherita).

Coinvolgenti pieces di teatro di strada, con i Musici di Piazza medioevale per la prima volta a Castelvetrano, gli sbandieratori della Città di Caccamo e la magnifica banda storica dei “Tamburi Aragonesi”, creatura del Centro Studi Usi Costumi e Tradizioni Medievali “Gennaro Bottone”, da sempre organizzatore e produttore della manifestazione, si offriranno al pubblico che accompagnerà l’evento itinerante per le vie del centro storico della Città di Castelvetrano. Il Corteo culminerà nel Sistema delle Piazze, cuore del centro cittadino, dove saranno rappresentati le fasi finali della sacro dramma.

Come annunciato nei giorni scorsi, la XVI edizione del Corteo Storico di Santa Rita e della Nobilta Castelvetranese aggiunge alla consueta magnificenza e spettacolarità la strairdinaria partecipazione di una figurante d’’eccezione: sarà infatti la bellissima e pluridecorata Loreta Gulotta campionessa del mondo di sciabola ad interpretare il ruolo di “Dama delle Rose” all’interno del suggestivo quadro vivente delle “Dame dei Segni”.

La campionessa castelvetranese ha accolto l’invito del direttore artistico Anna Gelsomino che ha voluto quest’anno l’illustre concittadina quale testimonial di un evento rievocativo fra i più illustri d’Italia, gia’ fregiato del titolo di “CORTEO STORICO PIU BELLO DI SICILIA” conquistato a Castelbuono nel 2016. L’appuntamento del 20 maggio a Castelvetrano, oltre a tale importante presenza, promette ai suoi visitatori uno spettacolo di “storia viva” sempre nuovo e coinvolgente nel rispetto di una oramai riconosciuta e autorevole linea rievocativa di teatro itinerante.