ASCOLTA L'ARTICOLO

Si sono svolti ieri i festeggiamenti per i cento anni di Giovanni Rubbino, stimato artigiano nato a Castelvetrano giorno 1 novembre del 1921. Insieme alla moglie Maria Ferro e tutti i suoi nipoti, l’arzillo signore ha soffiato le candeline per il suo centenario. Per circa 45 anni è stato un brillante ebaniste specializzato nella produzione di sedie e grande conoscitore delle tecniche di lavorazione del legno. Le sue doti di abile artigiano sono state un punto di riferimento in tutta la Sicilia occidentale. Il suo forte legame con Castelvetrano lo ha portato ad essere uno dei fondatori della confraternita di San Giuseppe. Porta la sua firma il carro in legno che ancora oggi viene utilizzato per la processione di San Giovanni Battista, santo patrono della nostra città. Durante i festeggiamenti oltre ad alcuni rappresentanti del Consiglio Comunali, quattro generazioni familiari che hanno scambiato alcuni ricordi della vita di zio Giovanni.

 

AUTORE.