“Viva la Guarda di Finanza, Viva Castelvetrano e Viva l’Italia” con queste parole ha concluso il suo discorso, Fabrizio Cuneo, Comandante Interregionale della Guardia di Finanza dell’Italia Meridionale, in occasione della cerimonia di inaugurazione della nuova sede della Guardia di Finanza.

La struttura, come ha ricordato nel suo intervento il Sindaco Felice Errante, è stata realizzata su un terreno confiscato alla criminalità organizzata.

La Tenenza, che avrà sede nella nuova “Via Delle Fiamme Gialle”, uno spazio confiscato nel 1999 dal Tribunale di Palermo e trasferito in parte al patrimonio indisponibile dello Stato – nel 2004 è stato destinato alla realizzazione della Caserma del Corpo.

La caserma è stata intitolata al Sottobrigadiere Salvatore Bonanno, militare della Guardia di Finanza originario di Trapani che, nel novembre 1942, si è reso protagonista, poco più che venticinquenne, di un coraggioso fatto d’arme verificatosi durante il secondo conflitto mondiale ad Orebic (Dalmazia), a seguito del quale perdeva la vita per le gravi ferite d’arma da fuoco riportate.

clicca sulla foto per vedere le altre