Si è conclusa domenica al Parco archeologico di Selinunte la prima edizione di “1000 Beats” il progetto organizzato da Manuel Partigno e Luca Bruno, in collaborazione con il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, il Conservatorio “Antonio Scontrino” di Trapani e l’Ente Parco di Selinunte.

1000 Beats, 1000 battiti di percussioni che hanno scatenato milioni e milioni di battiti nei cuori di tutti i partecipanti: turisti, spettatori e corsisti da tutta l’Europa che hanno preso parte al più grande raduno di percussionisti e batteristi mai visto prima.

Per il gran finale standing ovation per l’esibizione di Leigh Howard Stevens, uno dei più esperti al mondo di marimba e Christopher Coleman​, batterista americano tra i più stimati della scena jazz.

Ma il momento più suggestivo e coinvolgente si è toccato con l’esibizione al tramonto dell’orchestra multietnica “Ritmo Live” che ha eseguito “Io sono il mare”, un inno alla Pace realizzato dalla docente Maria Grazia Armaleo.