Spettacolo in queste ore a largo di Punta Grecale a Lampedusa (Agrigento) per il passaggio di un folto branco di balenottere comuni. I cetacei da ieri stazionano nelle acque delle Pelagie, in questo periodo ricche di plancton.


foto di Pietro De Rubeis per l’Area Marina Protetta Isole Pelagie

Le balenottere (Balaenoptera Physalus) possono raggiungere, nelle femmine anche i 26 metri di lunghezza e pesare fino a 80 tonnellate. Si tratta di una specie che si riproduce nel Mediterraneo e puo’ vivere fino a 90 anni. E’ presente soprattutto nel mar Ligure, ed e’ tutelata perche considerata in pericolo a livello mondiale. A Lampedusa le attivita’ delle balene vengono monitorate da operatori e i volontari della Riserva Marina e di Legambiente.

(AGI) .