La Sicilia avra’ a disposizione per riqualificare il territorio e favorire l’occupazione oltre 100 milioni di euro, di cui 80 utilizzabili a breve. E’ quanto e’ stato stabilito a Roma in una riunione tra l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilita’della Sicilia, Luigi Gentile, il sottosegretario Mario Mantovani e il direttore generale Marcello Arredi del Ministero al ramo.

Per rilanciare gli investimenti nell’isola, nell’ambito dei ‘Contratti di Quartiere 2’, sono stati assegnati 5 milioni e 685 mila euro al comune di Castelvetrano. A queste risorse vanno aggiunti altri contributi provenienti dai Comuni beneficiari e da privati. Firmato anche l’accordo sugli interventi riferiti al ‘Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile’.


”La Sicilia – ha spiegato l’assessore alle Infrastrutture Luigi Gentile – e’ la prima regione d’Italia a firmare tale Accordo” ”La trasferta romana e’ stata utile e proficua. – Ha aggiunto Gentile – Sono state prese delle decisioni e conclusi importanti accordi per gli investimenti infrastrutturali in Sicilia”.

”Si tratta – ha concluso – di iniziative e, soprattutto, di risorse, che garantiranno una rapida ripresa delle attivita’ di riqualificazione del territorio contro il degrado ed il disagio abitativo”.

(Asca)