E’ passato un mese dal terribile incidente stradale di Dalila, avvenuto lungo l’A29 a pochi km dallo svincolo di Castelvetrano. Dopo la tragedia, in tantissimi si sono stretti attorno a tutta la famiglia Caltagirone: la mamma Giacoma, il papà Giuseppe ed il fratello Luciano.

Un’intera comunità sconvolta dalla terribile notizia e che ancora non riesce a trattenere le lacrime nel suo ricordo. Dalila era una giovane di una straordinaria bellezza che aveva da poco compiuto 30 anni. Adorava molto viaggiare e grazie al suo carattere solare ed espansivo godeva davvero di un gran numero di amicizie in tutto il territorio belicino.

“Quel sorriso continuerà a splendere in ognuno di coloro che hanno avuto la fortuna di percorrere una parte del breve cammino terreno della nostra Dalida” con queste parole, Don Giuseppe Undari ha cercato di trasmettere un messaggio di conforto alla folla commossa di gente che ha preso parte, lo scorso mese, ai suoi funerali.

Per ricordare Dalila, oggi pomeriggio alle ore 17:00, verrà officiata una messa per il trigesimo presso la Chiesa Madre di Castelvetrano.