Sono stati già raccolti oltre 100.000 euro per il progetto “Settesoli sostiene Selinunte”. Un iniziativa avviata lo scorso anno dalla nota azienda vitivinicola siciliana e che ha visto coinvolte tante altre realtà molto importanti e presenti in tutto il territorio nazionale.

Dopo l’importante presenza al Cous Cous Fest, che lo scorso settembre ha visto la partecipazione di oltre 200.000 visitatori da tutto il mondo, questa volta tocca al gruppo Bruno Euronics che ha aderito in tutti gli store siciliani con vetrine allestite ad-hoc ed in alcuni punti con grandi banner sul progetto per sostenere Selinunte. Inoltre nei grandi schermi presenti all’interno dei locali della nota catena di elettronica ed elettrodomestici, gira a ripetizione il video realizzato per promuovere il territorio del Parco Archeologico più grande d’Europa.

Un grande ritorno d’immagine per Selinunte e per l’azienda che per prima ha creduto in questo nuovo modo di gestire i beni culturali. Uno dei punti chiave della “missione” è proprio quello di favorire lo sviluppo del territorio anche dal punto di vista turistico potenziano i servizi e la fruibilità. E’ nata così l’idea di una raccolta fondi su larga scala in favore di Selinunte che necessita di continue cure e di interventi importanti. L’obiettivo è quello di raggiungere quota 500.000 euro da devolvere al sito archeologico