La giunta Comunale di Castelvetrano ha approvato una delibera per la demolizione di due immobili realizzati a Triscina di Selinunte senza le prescritte autorizzazioni di legge e non sanabili in quanto costruiti nella fascia dei 150 metri dalla battigia.

Il contenuto della delibera è disponibile sul sito istituzionale dell’Ente: delibera di giunta n°319 del 16 settembre scorso.

ruspa-demolizione-triscinaNel documento si legge che gli immobili, appartenenti a proprietari diversi, sorgono uno lungo la strada 135 e l’altro nella 151. Gli immobili erano stati individuati nel 2013 nel corso di un monitoraggio svolto dall’ufficio tecnico comunale, nell’ambito del quale erano stati individuati in totale 16 immobili, ancora allo stato grezzo, costituiti dalla sola struttura portante, nonché privi tompagnatura, realizzati senza le prescritte autorizzazioni di legge

Per le due demolizioni la giunta comunale ha prenotato nel redigendo bilancio di previsione 27.700 euro. Si tratta di una somma che sarà poi incamerata dalle casse comunali poiché la legge (art. 31, comma 5, del D.P.R. 06/06/2001, n. 380) prevede che l’opera venga demolita a spese dei responsabili dell’abuso.