Pubblicati sul sito istituzionale del Comune di Castelvetrano altri 19 avvisi di sgombero di immobili abusivamente realizzati a Triscina di Selinunte per l’esecuzione dell’ordine di demolizione.

Ai proprietari viene intimato di liberare l’immobile da persone e cose, non oltre 15 giorni dalla notifica delle ordinanze, con la richiesta contestuale di consegnare le chiavi dell’immobile al responsabile dell’ufficio patrimonio del comune di Castelvetrano.

Qualora i proprietari non procederanno spontaneamente al rilascio dell’immobile, lo sgombero avverrà in modo coattivo e le spese sostenute dall’ente locale saranno loro addebitate. Diversi proprietari hanno già presentato ricorso al TAR chiedendo la sospensione dell’efficacia delle ordinanze di demolizione.

CLICCA QUI per l’elenco delle ordinanze

Intanto prosegue l’iter per l’individuazione della ditta che eseguirà i lavori di demolizione. La Commissione Straordinaria del Comune di Castelvetrano ha adottato un atto deliberativo con il quale è stato approvato un apposito accordo di collaborazione con il Libero Consorzio Comunale di Trapani finalizzato alla definizione delle procedure di gara relative all’ “Affidamento ed esecuzione dei lavori di demolizione degli interventi e delle opere edilizie abusivamente realizzati in violazione delle norme di cui al T.U. in materia edilizia “.

Il suddetto Accordo, che verrà sottoscritto nei prossimi giorni, consentirà di avviare, con l’urgenza manifestata da questa Commissione alla predetta Stazione Unica Appaltante, l’esame delle undici offerte pervenute a seguito della pubblicazione del bando di gara, la cui scadenza era prevista per il 5 marzo 2018.

Sempre sul sito istituzionale del Comune di Castelvetrano è stata pubblicata una tavola con l’inquadramento territoriale degli immobili oggetto d’intervento: