Il governo Monti pensa al blocco delle tredicesime.

Per la Codacons: “Follia”

Non c’è ancora nulla di confermato ma più la crisi aumenta e più si parla del blocco tredicesime per dipendenti pubblici e pensionati.

“Se l’ipotesi di blocco delle tredicesime per dipendenti pubblici e pensionati dovesse tramutarsi in realta” avverte il presidente Codacons, Carlo Rienzii danni per il paese sarebbero ingentissimi, e gli italiani sarebbero costretti a trascorrere un Natale ‘in bianco’. Tutti gli anni le tredicesime sono attese come una manna dal cielo dalle famiglie, perché rappresentano un sostegno indispensabile nel pagamento di rate e prestiti e perché consentono di effettuare qualche acquisto durante le festività”

“Il loro blocco – sottolinea il presidente del Codacons – avrebbe effetti disastrosi soprattutto sul fronte dei consumi, con un crollo abnorme degli acquisti, e costringerebbe gli italiani a passare un Natale ‘in bianco’ rinunciando a regali, addobbi, e consumi alimentari, le cui relative spese hanno subito già una forte contrazione negli ultimi anni”