Nella giornata odierna il Sindaco di Castelvetrano, Felice Errante ha nominato 3 nuovi componenti della Giunta Municipale, che oggi presteranno giuramento davanti al Segretario Generale. Provvedimento necessario dopo le dimissioni degli assessori Matilde Mattozzi, Salvatore Stuppia e Giuseppe Rizzo.

Ecco i nomi dei nuovi assessori:

Avv. Giusy Etiopia: 36 anni, libero professionista, già consigliere comunale per il Movimento Castelvetrano Futura

Dr.ssa Giovannella Falco: 42 anni, assistente sociale in servizio presso il Comune di Campobello di Mazara, in rappresentanza del movimento Liberi ed Indipendenti

Dr. Nicolò Li Causi: 41 anni, imprenditore nel settore sanitario in rappresentanza del partito Sicilia Futura.

FB_IMG_1471002547600

Riconfermati dalla precedente giunta: Paolo Calcara, 62 anni, dirigente sindacale, del Psi, Vincenzo Chiofalo 62 anni, Funzionario dell’Azienda Sanitaria Provinciale, di Ncd-Area Popolare, e l’avvocato Girolamo Signorello 56 anni, libero professionista, di UDC-Area Popolare. Le deleghe saranno assegnate nei prossimi giorni.

Il Sindaco entra nel merito delle scelte che lo hanno portato a queste designazioni assessoriali:

Sarebbe troppo facile in questo momento dare addosso al sindaco per la decisione di provvedere ad una rimodulazione della giunta di governo, ma chi ci conosce sa bene che in questi quattro anni abbiamo sempre profuso ogni energia per affrontare e risolvere le mille problematiche che attanagliano la città.

A nostro parere era necessario oggi più che mai, stante la mancanza del consiglio comunale, coinvolgere nell’amministrazione quante più forze politiche ed energie presenti nel territorio per tentare di aggredire gli innumerevoli problemi della nostra comunità in un momento assai difficile, coinvolgendo anche gruppi politici fino ad oggi all’opposizione. L’odierna rimodulazione non è assolutamente figlia delle recenti polemiche che hanno portato alla ribalta le appartenenze a logge massoniche di alcuni assessori.

In assenza del consiglio comunale, per le note vicende legate al suo autoscioglimento, abbiamo ritenuto necessario un coinvolgimento di tutte quelle forze che hanno dimostrato disponibilità al dialogo prescindendo dalle intese che andranno a concretizzarsi in prospettiva delle future campagne elettorali. Sono grato agli uscenti per il lavoro svolto, per l’abnegazione disinteressata, la professionalità mostrata e per la grande disponibilità accordatami in questi anni di collaborazione.

Con loro il rapporto, anche politico, rimane immutato anzi si irrobustisce l’amicizia che ci lega. Voglio augurare ai nuovi arrivati di poter aver presto l’occasione di dimostrare di saper aggredire i problemi della nostra città – afferma Errante- Per tale motivo ho accolto le designazioni che mi sono state sottoposte, trattandosi di stimati e giovani professionisti che sono certo sapranno distinguersi e sapranno supportare e sostenere adeguatamente l’azione amministrativa in quest’ultimo scorcio di mandato.