Si è concluso oggi a Trapani, presso la Caserma “Luigi Giannettino”, sede del 6° Reggimento Bersaglieri, l’esperienza come “militari” dei giovani (di età compresa tra i 18 e i 30 anni) vincitori del progetto “Vivi le Forze Armate”.

I giovani “bersaglieri del Sesto” provenienti da varie regioni d’Italia, dal 27 agosto 2012 e per tre settimane, hanno partecipato ad una serie di lezioni teorico-pratiche di carattere disciplinare, formale ed operativo che hanno permesso loro di acquisire le conoscenze base tecnico-tattiche del militare e le peculiarità tradizionali della specialità “bersaglieri” dell’Esercito. L’esperienza, ha consentito loro di sperimentare ciò che la vita in uniforme rappresenta e di poter conoscere i valori morali, lo spirito di abnegazione e il senso del dovere, che contraddistinguono da sempre gli uomini in uniforme delle Forze Armate italiane.

Il Colonnello Stefano Di Sarra, Comandante del 6° Reggimento Bersaglieri, durante la cerimonia di consegna del “fez”, tipico copricapo della specialità, ha salutato i giovani “militari” con l’augurio di un buon rientro e con l’invito a non dimenticare mai le tradizioni bersaglieresche, delle quali anche loro adesso, sono custodi.