cristo trapaniSi trovava in fondo al mare, a 20 metri di profondità nei fondali davanti a Trapani fra Torre di Ligny ed il Villino Nasi. E’ stata ritrovata sull’arenile la statua del Cristo redentore che quattro anni fa, grazie alla collaborazione tra la Lega Navale Italiana e l’Associazione piccole e medie imprese.

Nel luglio del 2009 la statua raffigurante Gesù fu posizionata sul fondale antistante alla città dai sub in memoria di tutti i caduti in mare.

Ancora la dinamica dello spiaggiamento non è nota – si legge su Trapani Ok – e si pensa che possa essere rimasta impigliata tra le reti di un peschereccio e che dopo essere stata strappata dalla base in cemento dove era stata fissata, sia arrivata a terra sospinta dai forti marosi dei giorni scorsi.

L’unica cosa certa è che la mano sinistra della statua è stata tranciata. L’effige sacra è stata recuperata dai custodi del Villino Nasi. A breve la statua dovrebbe essere portata nei locali della Lega Navale di Trapani per essere accuratamente ripulita e restaurata.

fonte. blogsicilia.it