Un giovane di circa 25 anni ha tentato il suicidio buttandosi dal terzo piano della sua abitazione a Marsala. Adesso lotta tra la vita e la morta all’ospedale “Paolo Borsellino”, dove è giunto in condizioni disperate.

Avrebbe scavalcato il balcone dell’appartamento di casa sua per lanciarsi nel vuoto. Sul posto, appena lanciato l’allarme, sono giunti i carabinieri. All’insano gesto del giovane ha assistito lo zio, che abita al piano di sotto e ha visto il nipote cadere dalla finestra di casa. L’uomo è morto colto da un infarto fulminante, probabilmente per il trauma della scena.

Fonte. TP24.it