cassaforte.jpg

Una banda di ladri, dopo aver tagliato i fili dell’allarme, è entrata la notte scorsa in una gioielleria di via Dante, a Palermo, e ha tentato di portare via la cassaforte, imbracandola con una fune.

Ma qualcosa non ha funzionato e così l’hanno dovuta abbandonare sul marciapiede, coprendola con un telo. La cassaforte ha un sistema di sicurezza a tempo e i malviventi non l’avrebbero potuta aprire dentro il negozio. I ladri si sono dovuti accontentare di qualche orologio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Il commerciante aveva già subito una rapina nel 2005 e in quell’occasione era anche stato aggredito.

Riesce tuttavia difficile credere che il lavoro dei ladri, sia riuscito ad eludere ogni vigilanza. La Via Dante, infatti, è una delle arterie più trafficate della città, non c’è ora della notte che non sia frequentata.