In riferimento alla questione dei riscaldamenti all’interno degli istituti scolastici a Castelvetrano è intervenuta anche Serena Navetta del Tribunale per i Diritti del Malato di Castelvetrano, queste le sue parole:

La legge 23/1996 stabilisce i parametri che devono essere rislettati dalle scuole.
La temperatura all’ interno delle scuole, per legge dovrebbe essere 20° C. + 2° C* umidità 45-55%.

Nella consapevolezza della situazione attuale sia delle scuole medie inferiori che medie superiori nel territorio locale, le quali alcune con impianti di riscaldamento non funzionanti ed altri privi di impianto di riscaldamento.

In correlazione alle basse temperature al di sotto le medie stagionali, che rendono inevitabilmente la temperatura interna delle scuole al di sotto della temperatura ideale e sopportabile, IL TDM CASTELVETRANO CITTADINANZATTIVA, CHIEDE LA CHIUSURA DELLE SCUOLE in oggetto, impossibilitate a garantire un ambiente idoneo e vivibile ai propri alunni, evitando così inutili rischi per la salute.