[di Tommaso Bertolino] Rispettoso dell’attivitá della commissione Straodinaria, voglia la stessa in ordine alla tassa di soggiorno prendere in considerazione l’emendamento proposto ed approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale di Castelvetrano in data 11.06.2014.

A maggior chiarimento si precisa che l’introdotto emendendamento consentiva di investire le risorse economiche provenienti dalla tassa di soggiorno ed espressamente “vincolate” nella misura non inferiore al 60% degli incassi ottenuti, esclusivamente alla valorizzazione turistica in ambito comunale e al miglioramento della qualità dei servizi, come per esempio:
1) in adeguati collegamenti da e verso l’aeroporto “V. Florio” di Trapani/Birgi;
2) in eventi e/o manifestazioni culturali;
3) nella manutenzione e pulizia delle strade e/o del verde pubblico;
4) nella fruizione dei beni culturali e ambientali, pulizia delle spiagge ect.

Pertanto, nel confermarLe la mia totale condivisione alla apportata modifica del regolamento per l’istituzione e la disciplina dell’imposta di soggiorno del 22 marzo 2018, voglia la S.V. ILL.ma valutare fattivamente la reintroduzione dell’emendamento contenuto in precedente regolamento
perchè Investire per Reinvestire nel Turismo diventa condizione veramente necessaria per lo sviluppo e la crescita del comparto e con esso dell’intera nostra città.

Tommaso BERTOLINO