angela puleo

Sabato mattina, il centro A.I.A.S. di Castelvetrano, di cui è presidente Angela Puleo, ha dato mandato al proprio legale, Enzo Salvo, di presentare una denuncia per interruzione di pubblico servizio nei confronti dell’amministrazione comunale e dell’Anas.

Tutto nasce da una ordinanza che il sindaco Felice Errante ha firmato il 12 dicembre, dopo una segnalazione del prefetto di Trapani che aveva ricevuto una relazione dai vigili del fuoco che intervenendo, il 29 novembre scorso lungo l’unica via di accesso che è rimasta a personale e utenti per accedere all’Aias, hanno segnalato la pericolosità di un cavalcavia.

L’ordinanza all’Aias è stata notificata venerdì, alle 18,30 e ieri l’Anas ha iniziato i lavori. Ne è nato un caos perchè gli utenti, che non era stato possibile avvisare in tempi così stretti, non potevano raggiungere l’Aias. Alla fine, intorno alle 11:00, dopo innumerevoli proteste, il Comune ha chiesto al «Vanico» di potere fare passare gli utenti dalla sua proprietà.

Margherita Leggio
per La Sicilia