Venerdì 14 giugno 2013, il Teatro Selinus, gremito in ogni ordine di posti, è stata la sede di una attività sociale a fine benefico realizzata dai soci del Rotary Club “Castelvetrano-Valle del Belice”.

Pietro Adragna, già insignito di numerosi riconoscimenti internazionali e due volte campione del mondo di fisarmonica, insieme a Sergio Odori, valente percussionista toscano, data la rilevanza sociale ed umanitaria dell’iniziativa, si sono esibiti gratuitamente in uno straordinario concerto dai toni coinvolgenti con virtuosismi che hanno incantato il numeroso pubblico.

Pietro Adragna 4

L’attività si inserisce nel programma pluriennale del Rotary International “END POLIO NOW”, avente come obiettivo l’eradicazione globale della polio che, dopo anni d’impegno internazionale, ha ormai quasi raggiunto il suo scopo, abbattendo, a partire dagli anni ’80, il numero complessivo di casi annuali di polio di oltre il 99%.

Il locale Rotary Club e l’intera comunità cittadina hanno così contribuito fattivamente alla concreta attuazione di un progetto al quale già partecipano privati cittadini e governanti di tutto il mondo che, al summit tenutosi sul tema ad Abu Dhabi, Emirati Arabi, gli scorsi 24 e 25 aprile, hanno pubblicamente annunciato gli impegni presi, mettendo in risalto la promessa di eradicare definitivamente la polio in tempi brevi.

L’evento ha avuto il patrocinio del Comune di Castelvetrano che con grande sensibilità ed acume ha creduto in questa manifestazione.

Castelvetrano quindi, si è posta per un giorno all’attenzione internazionale, al pari delle grandi città del mondo, con un concerto memorabile che gli spettatori presenti hanno apprezzato ed elogiato, partecipando al più grande spot pubblicitario del mondo, unendosi idealmente all’arcivescovo Desmond Tutu, Bill Gates, Jackie Chan, Amanda Peet, PSY, Francesco Totti, Maria Grazia Cucinotta ed altri personaggi di spicco partecipando alla campagna “Basta così poco” (per eliminare la polio).
Notevole la soddisfazione di Vincenzo Agate, Presidente del Rotary che ha ringraziato il Comune di Castelvetrano, gli artisti ed il pubblico per aver permesso la realizzazione di questo evento conclusivo dell’anno rotariano 2012/13.

Pietro Adragna 2

Pietro Adragna 5

Pietro Adragna