Al via, in Sicilia, due nuovi stage formativi organizzati dalla Direzione regionale della Sicilia dell’Agenzia delle entrate in collaborazione con due degli Atenei dell’isola con i quali in questi ultimi anni sono state stipulate e rinnovate convenzioni di “tirocinio formativo e di orientamento”.

L’ufficio territoriale di Castelvetrano ospiterà una studentessa del corso di laurea in Economia e Finanze della Facoltà di Economia dell’Ateneo palermitano, la Direzione provinciale di Catania, uno studente iscritto al corso di laurea in Scienze dell’amministrazione presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’ Università degli Studi etnea.

Grande è l’entusiasmo e l’ interesse dei giovani che intraprendono questo tipo di esperienza formativa. E’ in crescita, infatti, il numero delle richieste degli studenti siciliani agli Uffici dell’Agenzia delle entrate per partecipare agli stage.

I tirocini curriculari tendono ad affinare il processo di apprendimento e di formazione con una modalità di cosidetta “alternanza” tra studio e lavoro, non sono quindi finalizzati direttamente a favorire l’inserimento lavorativo dello studente. Sono espressamente esclusi, per questa peculiarità, dalle novità normative introdotte dall’art.11 del D.L. 13 agosto 2011, n. 138, come specificato dalla circolare del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali nella cirolare del 12 settembre 2011, n. 24 .

fonte. http://www.fiscooggi.it