Va avviato subito l’iter per la stabilizzazione dei 226 lavoratori precari del Comune di Castelvetrano. Questo il primo obiettivo da conseguire secondo il segretario generale aggiunto della Cisl Fp Palermo Trapani, Marco Corrao, come espresso nel corso dell’incontro svoltosi ieri con il segretario generale dell’ente, Rosaria Di Trapani.

“Questa questione va affrontata con celerità – ha dichiarato Corrao – perché i lavoratori del Comune di Castelvetrano hanno indiscutibilmente gli stessi diritti, come anche i doveri, di tutti precari comunali della provincia di Trapani”.

La Cisl Fp ha quindi chiesto con forza che venga predisposta una reale programmazione del fabbisogno del personale. Fra gli altri argomenti trattati quello delle posizioni organizzative.

“L’amministrazione si è impegnata – ha affermato Corrao – a rivedere il regolamento dei criteri di attribuzione entro la fine di marzo, per poi convocare le sigle sindacali per un confronto sul merito. Vanno infatti fornite pesature diverse rispetto alle attuali, in modo da riconoscere il lavoro di tanti funzionari che oggi svolgono mansioni superiori a quelle previste dalle loro posizioni organizzative”. Per quanto riguarda il fondo per il salario accessorio, altro argomento discusso nell’incontro di ieri, “il segretario generale – ha concluso Corrao – ci ha comunicato che sarà esaminato a breve”.

Comunicato stampa