Guido Grugnola, regatante professionista, è partito sabato 21 Aprile 2012, per circumnavigare la Sicilia con il suo kayak, in solitario e senza assistenza. Nel curriculum dell’atleta si legge pure di una Medaglia d’Argento al Valore Atletico, conferita dal CONI.

L’ultima “missione” di Guido è una navigazione dell’isola di oltre 600 miglia, da compiere in circa 45 giorni, per presentare il patrimonio naturalistico di un nuovo tratto del litorale italiano e salvarlo da ogni forma di abuso e degrado.

Ecco il diario di Guido quando ha passato la notte in spiaggia a Marinella di Selinunte

Ieri non avevo l’accesso a internet e ho usato il telefono. Questa è la cabina nella quale ho dormito.

Adesso ho l’accesso e pubblico il testo e le immagini di ieri. Questa notte ho dormito in una cabina su un lettino da spiaggia messi a disposizione dal Lido Pineta di Marinella di Selinunte. Ho adottato la tecnica di non chiudere il sacco a pelo e di impiegare il sacco in seta, che sarebbe da utilizzare all’interno, per avvolgere il tutto all’esterno. In questo modo non ho mai troppo caldo e dormo asciutto evitando la guazza notturna che in spiaggia è micidiale.

La giornata è stata molto bella, tranquilla e calda. Lo scirocco che era entrato ieri sera si è ritirato e ha ripreso un regime di brezza. Il litorale alterna bellissime scogliere e spiagge incontaminate a insediamenti di vario tipo: il paese di Sciacca, un Resort con Golf, edifici residenziali e industriali di vario genere. Anche oggi ho attraversato più scarichi in mare sporchi e maleodoranti vicino ai quali un’alga verde chiara si sviluppa su tutto ciò che è sommerso: sassi, roccia ma anche direttamente sulla sabbia e sulle posidonie. Che peccato!

le avventura di Guido sul sito ufficiale: rounditalycruise.it