sicurezza-strade

Il recente intervento del consigliere Giuseppe Berlino ha stimolato diversi punti di riflessione tra gli abitanti di Castelvetrano.

Berlino invia l’amministrazione comunale a intervenire per scongiurare eventuali incidenti soprattutto lungo le strade extraurbane del paese dove troppo spesso si incontrano “giovani extracomunitari” a piedi o in bici privi di opportuno giubbotto catarifrangente.

Sulla questione sollevata dal consigliere comunale, occorre però fare qualche precisazione. Giuseppe Scozzari, presidente della cooperativa “Insieme”, ci informa che, dopo diversi mesi di lavoro, si è concluso proprio in questi giorni un corso di formazione di educazione civica, con particolare attenzione al codice della strada, per gli ospiti della Locanda, il centri di accoglienza che ospita il maggior numero di immigrati nel nostro territorio.

Siamo noi i primi a volere il benessere dei nostri ospiti – ha dichiarato Scozzari – e siccome pensiamo che l’integrazione passa anche dalla conoscenza dell’ordinamento, desidero precisare che proprio oggi abbiamo concluso per i primi 120 ospiti delle nostre strutture, il corso di formazione di educazione civica. Abbiamo consegnato gli appositi diplomi a chi ha frequentato.

Ritengo opportuno che almeno i componenti del massimo consesso civico si documentassero su cosa si fa nei centri di accoglienza, anche venendo a vedere, siamo aperti sempre e a chiunque, purché non si abbiano preconcetti. Mi chiedo a tal fine come mai viene citato il giubbotto ma non il casco di sicurezza, pertanto mi chiedo, di quale sicurezza parliamo? Lancio una proposta, perché così come si fa nelle scuole, non facciamo un momento ufficiale presso gli organi competenti sulla sicurezza stradale! Sicuramente questo aggiungerebbe conoscenza e coscienza, anche guardando in viso gli agenti e ciò avvicinerebbe alle istituzioni. Siamo disponibili a creare questo momento anche con le forze politiche.

Inoltre, mi chiedo, come mai non si lavora per una pista ciclabile seria? Si potrebbe utilizzare la vecchia linea ferrata come hanno fatto in molti Comuni e forse oltre che alla salute farebbe bene alla tasca, Castelvetrano è una città ideale per la bicicletta ma pericolosa anche usando tutti i sistemi di sicurezza, casco e illuminazione!

Dalla relazione dell’Avv. Elio Indelicato, che ha seguito il corso di educazione civica agli ospiti della Locanda, si legge:

Ho notato un grosso interesse da parte degli ospiti delle strutture probabilmente per i temi trattati grazie anche all’opera degli interpreti [..] Tra i tanti argomenti: Che cosa è una nazione, quali sono i suoi elementi costitutivi. La Costituzione italiana con particolare riguardo alla libertà di religione al lavoro alla tutela dei diritti dei comunitari e soprattutto degli extracomunitari a partire alla Convenzione di Ginevra.

In particolare lo status di rifugiato politico, le Commissione nazionale e quella territoriale, l’iter per arrivare al permesso di soggiorno in Italia. Sono stai spiegati i risvolti penalistici del furto semplice, aggravato, il reato di estorsione, rapina. Si è parlato di accattonaggio, sfruttamento della prostituzione e relative pene. Il diritto al lavoro, il contratto di locazione per gli extracomunitari e relativi consigli su come sottoscrivere un contratto anche stagionale. [..] Molte domande su come prendere la patente di guida e consigli su come camminare a piedi e in bici