Blitz a Palermo dei militanti di Giovane Italia, l’organizzazione giovanile del Popolo della Libertà, che hanno occupato nel pomeriggio la sede regionale del partito in via Bonomo 4.

I giovani piediellini accusano “tutta la classe dirigente del partito, locale e nazionale, responsabile della pesante sconfitta elettorale di Palermo ed in tutta la Sicilia”. Nel capoluogo il candidato sindaco Massimo Costa non e’ arrivato al ballottaggio e la lista del Pdl si e’ fermata attorno all’8%.

fonte. AGI