Il declino del PD è iniziato nel 2015 con la cacciata antidemocratica dal notaio del Sindaco Ignazio Marino democraticamente eletto. Una rottura fra la politica ed il popolo, non più recuperato. Un popolo che non ha dimenticato e che ha punito il mandante di tale azione, Matteo Renzi.
Roma Golpe CapitaleUn film girato benissimo dal regista originario di Santa Ninfa (TP) Francesco Cordio, che ha raccontato i fatti in maniera esemplare, dando vita alla versione reale,  a ferita ancora aperta, mentre il PD  raccontava al grande pubblico una storia che si allontanava dalla realtà a bordo di una Panda rossa … Una verità lampante che una volta appresa non la si potrà rinnegare per i numerevoli riscontri con fatti oggettivi accaduti.  Federica Angeli, la cronista sotto scorta perchè minacciata alla mafia di Ostia. È lei che racconta con efficacia in video la forza dirompente di un sindaco che per la prima volta nella storia recente di Roma decide di opporsi ai clan, di liberare il lungomare, di fare «come nessuno aveva mai fatto, ciò che riteneva giusto, non ciò che gli portava consenso». Un «marziano», appunto, «nel senso di Ennio Flaiano», «un visionario».
La verità, bisogna sapere la verità per capire la politica ed i suoi intrecci. Questo non è un film politico e nemmeno un’ inchiesta. È un’ opportunità che il grande regista Francesco Cordio attraverso il suo capolavoro, offre al popolo per  conoscere i retroscena, una verità che è diritto di ogni cittadino nel nome della Democrazia. 
Il film sta girando in tutte le sale d’ Italia con grande successo. I cittadini sentono l’ esigenza di sapere senza filtri mediatici. Oggi L’ ex Sindaco Ignazio Marino è tornato a lavorare a Philadelphia, si dedica alla ricerca, un luminare sempre della Medicina sempre apprezzato al mondo per le sue doti professionali ed umane, e  che invece la malapolitica italiana ha bloccato il suo mandato indegnamente. 
È possibile vedere il film a Palermo, mercoledì 18 Aprile ore 20.30 al Cinema Rouge ed Noir.