Indegno e orribile lo sfregio al murale di Falcone e Borsellino in corso di Porta Ticinese a Milano. Nel murale che ritrae i due magistrati qualcuno ha aggiunto una pistola in mano a falcone e rivolta verso Borsellino.

Quella pistola rivolta verso Borsellino – scrive Pietro Bussolati (PD) – è un’offesa non solo al ricordo di due personaggi simbolo della lotta alla mafia, ma è molto di più: è un oltraggio alla città di Milano e all’Italia intera, a chi crede nei valori della legalità e a chi si impegna ogni giorno a difendere il nostro territorio dal cancro della criminalità organizzata”.