[Comunicato Stampa Carabinieri] Alle prime ore dell’alba del 15 febbraio, nell’ambito della manovra info-investigativa effettuata dalla Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, i militari dipendenti, coadiuvati da colleghi del Comando Provinciale di Trapani e da unità cinofile del Nucleo di Palermo, hanno effettuato un servizio coordinato nel comune belicino: sono state svolte svariate perquisizioni domiciliari nei confronti di soggetti già noti a vario titolo per precedenti penali e pregiudizi di polizia, oltre alla predisposizione di un dispositivo rinforzato per il controllo del territorio.

Nello specifico, presso l’abitazione di DI MAIO Giovanni, 51enne castelvetranese, sono stati rinvenuti g.55 di sostanza stupefacente del tipo “hascisc”, in parte suddivisa già in dosi.
In altra abitazione, in uso a GIGLIO Danilo, incensurato 27enne di questo centro, sono stati trovati circa g.44 di “marijuana”, oltre a vario materiale per il confezionamento e il taglio dello stupefacente.

A conclusione del servizio il DI MAIO è stato tratto in arresto, e successivamente sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di celebrazione del rito direttissimo che si terrà nella giornata odierna; il GIGLIO, invece, è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala per le condotte illecite sopra descritte.

Nel tardo pomeriggio una pattuglia della Stazione Carabinieri di Marinella, effettuando un controllo d’iniziativa nella frazione Triscina, ha identificato e tratto in arresto GAITA Cristinel, 37enne rumeno, ricercato dall’ottobre del 2016 per un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Novara; quest’ultimo, resosi responsabile di aver guidato avendo abusato di sostanze alcoliche, dovrà espiare la pena di 9 mesi di reclusione. L’arrestato, dopo le formalità di rito e su disposizione dell’A.G. di Novara, informata dalla Stazione di Marinella che procede, veniva tradotto presso la casa circondariale di Trapani.

Comando Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani
COMUNICATO STAMPA