SELINUNTE è pronta ad accogliere il più grande raduno per batteristi e percussionisti mai visto in Europa organizzato con il patrocinio del Conservatorio “Antonio Scontrino” di Trapani e del Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano.

Ormai da parecchi mesi la macchina organizzativa dell’evento è in piena corsa, coinvolgendo un ampio parterre di aziende internazionali e strutture turistiche locali.

L’obiettivo è quello di puntare su Selinunte come “A beautiful place for learning” cioè un luogo dove studiare musica, teatro, cinema, danza, moda, sport, attivando la domanda turistica europea anche in bassa stagione. Si inizia quindi con “1000Beats” in programma da venerdì 28 aprile a lunedì 1 maggio 2017 per poi continuare con altri progetti.

Il programma accademico di 1000Beats prevede durante la mattina per centinaia di studenti e professionisti provenienti dalle Scuole di Musica europee i corsi di alta specializzazione. Le lezioni di percussioni classiche si svolgeranno all’interno del Baglio Florio e saranno tenute per la marimba da Leigh Howard Stevens, e per il multi set da Evelyn Glennie.

Per informazioni sui biglietti è possibile contattare il numero 339.4464284 (Antonio Troiano)

info su www.1000-beats.com

Il Programma:

Venerdì 28 aprile si esibiranno JOJO MAYER ed i NERVE. Il batterista svizzero pioniere della musica del XXI secolo insieme alla sua band Newyorkese in un mix di elettronica, jazz e fusion per la inaugurazione del nuovo teatro da 1500 posti a sedere sulla collina orientale..

Sabato 29 aprile, per il PIPER INNOVATION LAB ritroveremo sullo stesso palco i percussionisti e i batteristi più innovativi per la community di 1000 Beats. Un comitato accademico formato da 11 professori provenienti da tutta Europa nominerà quelli che meglio rappresentano l’idea contemporanea di creatività. Special guest un astro nascente degli strumenti percussivi come la giovane batterista tedesca Anika Nilles.

Domenica 30 aprile, sarà la volta del SETTESOLI MASTER CONCERT un live imperdibile con Jojo Mayer e Chris Coleman, batteristi da “milioni di visualizzazioni” su YouTube e Leigh Howard Stevens definito dalla rivista TIME il più grande marimbista classico di sempre.

Infine lunedì 1 maggio il gran gala di musica classica con il Recital per percussioni e pianoforte di Evelyn Glennie con il pianista Philip Smith. Glennie, Dama scozzese è la prima persona ad avere avviato una carriera a tempo pieno come percussionista solista calcando i teatri più famosi del mondo ed esibendosi con i più grandi direttori di orchestra.

Il pomeriggio è dedicato allo scambio culturale sia attraverso la conoscenza del territorio che l’apprendimento per condivisione tra i partecipanti, gli artisti e i tanti professori di Conservatorio: ricreare lo spirito della antica Accademia.

1000 Beats gode del patrocinio a titolo gratuito del Parco Archeologico di Selinunte e Cave di Cusa, del Comune di Castelvetrano e dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e della Identità Siciliana.

La Selinunte’s Academy è una associazione che opera nel gap tra patrimonio culturale e attrazione turistica, producendo eventi culturali di successo. In ogni progetto si impegna a costruire un’offerta attraente che si regga su un sano bilanciamento di entrate e costi e non su contributi pubblici. È costituita da professionisti, partner istituzionali e commerciali che promuovono il patrimonio nazionale inventando nuove offerte secondo la formula 50% di natura e storia (patrimonio culturale) e 50% di preparazione e competenza (importo umano).