Alcuni cittadini hanno notato nel tardo pomeriggio di oggi una strana scia in mare a Marinella di Selinunte, proprio davanti il depuratore.

Nulla di grave. A causa delle piogge di oggi è stato necessario aprire le valvole di sovrappieno delle acque bianche. I tecnici del Comune e la Guardia Costiera hanno effettuato i dovuti controlli.

Tutte le acque non riconosciute nocive per la salute pubblica o moleste per il pubblico vengono chiamate “acque bianche”. Tra queste ci sono:

– le acque meteoriche provenienti da strade, parcheggi, tetti, cortili, ecc.
– le acque utilizzate per il lavaggi delle strade
– le acque di raffreddamento provenienti da attività industriali