salvamuseo

Legambiente Sicilia, presenta un dettagliato e minuto lavoro di analisi, proposta e stato dei musei in Sicilia alle civiche amministrazioni, ai funzionari e ai direttori dei musei Siciliani. I musei siciliani sono una risorsa su cui è necessario investire. L’appuntamento è per sabato 30 gennaio alle ore 9.30 a Castelvetrano, presso il Museo Civico, in via Garibaldi.

SALVAILMUSEO: dossier emergenze e ritardi nel sistema museale Siciliano è stato curato dal dipartimento per la tutela e la valorizzazione dei Beni culturali di Legambiente Sicilia.

Partecipano:
Gianfranco Zanna, responsabile beni culturali Legambiente Sicilia;
Giuseppe Gini, sovrintendente ai Beni culturali ed ambientali di Trapani;
Rossella Giglio, dirigente servizio per i Beni archeologici della Soprint.ai BB.CC. e AA. di Trapani;
Bernardo Tortorici, Associazione Amici dei Musei e Assessore al Comune di Salemi;
Enzo Fiammetta, direttore del Museo delle Trame Mediterranee;
Giuseppe Salluzzo, presidente Circolo Legambiente Crimiso;
Francesco Di Trapani, presidente Circolo Legambiente Valle del Belìce;
Giovanna Cirino, giornalista e museologa.

A conclusione degli interventi si avvierà un dibattito per la messa in rete dei musei della Valle del Belice, per la promozione della Memoria del Belice. Inoltre, in collaborazione con il Comune di Castelvetrano, sarà fruibile a tutti, gratuitamente, il Museo Civico dall’1 al 7 febbraio. Il Museo custodisce la statua in bronzo dell’Efebo di Selinunte e la famosa Lamina Plumbea, oggetti molto importanti per l’archeologica classica e lo studio dell’antica città. Infine, durante la visita saranno visibili, nella sala multimediale, documentari di Selinunte.

Sarà possibile visionare anche una serie di documentari sulla città e sulle vestigia selinuntine, che saranno proiettati all’interno dell’Aula Multimediale sita al primo piano, uno fra tutti il pluri-premiato Oltre Selinunte di Benny Atria e Salvo Cuccia.

scarica la copertina del dossier