Ricordate il progetto del bastone intelligente per non vedenti progettarlo da un giovane ingegnere castelvetranese? Ne abbiamo parlato su questo blog, lo scorso mese di ottobre.

E’ con vero piacere rendervi partecipi di alcuni importanti aggiornamenti. Il progetto del Safe Walk è andato avanti e parte oggi, con la collaborazione del Gruppo Finanziario UNIPOL, una campagna di crowdfunding (raccolta fondi) per portare il prezioso strumento alla commercializzazione.

matteo marino

Matteo Marino, brillante ingegnere informatico, ha lasciato Castelvetrano da qualche anno e adesso vive in Lombardia dove ha progettato il Safe Walk assieme a Paolo Vacca, professore di elettrotecnica con l’interesse per lo sviluppo di progetti che abbiano un impatto sul miglioramento della qualità della vita in generale.

Il dispositivo in questione intende offrire un valido aiuto alle persone non vedenti o agli ipovedenti fornendo loro indicazioni sensoriali sugli ostacoli che possano incontrare sia muovendosi in ambienti chiusi che in quelli all’aperto.

Il bastone è dotato di un’elettronica in grado di avvisare l’utente nel caso in cui dovessero presentarsi ostacoli tali da rappresentare un pericolo per l’incolumità del soggetto: variazioni del livello del piano di calpestio, sia a scendere che a salire, ostacoli presenti a destra o a sinistra nella direzione del suo cammino o eventuali ostacoli sospesi, dando informazioni in tempo reale di tipo sensoriale (tramite vibrazione) o di tipo vocale sulla natura degli ostacoli.

safewalk

 

CLICCA QUI per sostenere il progetto:
http://eppela.com/ita/projects/4293/safe-walk-bastone-per-non-vedenti

Ecco un video di presentazione del Safe Walk