Philosophy Sade MangiaracinaQuesta sera il Blue Note di Milano ospiterà il concerto di Gianluca Pellerito, quindicenne batterista palermitano, da più parti additato come la più grande promessa del jazz italiano. A 8 anni, l’ingresso nel circuito del Berklee College of Music di Boston, la più importante e autorevole scuola di musica del pianeta. Ma la svolta arriva nel febbraio del 2008 quando è chiamato ad aprire il concerto palermitano di Peter Erskine (Weather Report, Chik Corea Band).

Il talentuoso Gianluca si esibirà quindi questa sera al Blue Note di Milano per un concerto intitolre “Il jazz a modo mio” con Gigi Cifarelli (chitarra), Davide Ghidoni (tromba), Francesco Puglisi (basso), Luca Meneghello (chitarra) e Michael Rosen (sax), e (..udite udite) Sade Mangiaracina al piano, la giovane castelvetranese dopo il grande successo del suo primo disco “Philosophy” entra a far parte di uno dei progetti più ambiziosi di Gianluca Pellerito.