La conferenza dei dirigenti del comune, così come previsto dalla delibera n. 297 dello scorso 2 luglio ha attribuito gli incarichi di posizione organizzativa, cosi come previsto dal nuovo regolamento, tenendo conto dei curriculum vitae presentati.

Dopo aver esaminato le varie candidature, la commissione comunale composta dai dirigenti: Livio Elia Maggio, Paolo Natale, Giuseppe Taddeo, Andrea Di Como, Vincenzo Bucca, e Giuseppe Barresi ha assegnato, e in qualche caso riassegnato , gli incarichi di posizione organizzativa, previsti dalle attuali norme e che consentono di avere dipendenti con responsabilità intermedie a cui affidare particolari compiti d’ufficio e remunerarli con un budget economico annuale, oltre lo stipendio ordinario. In alcuni casi , addirittura si possono sfiorare i 10 mila Euro lorde di compenso annuo.

Maggiori guadagni, maggiori vantaggi per il comune e per i cittadini. Dovrebbe essere cosi. Infatti, il sindaco Felice Errante, nella nuova rimodulazione del personale, ha voluto fortemente l’introduzione di valutazioni meritocratiche e l’assegnazioni di precisi obiettivi di lavoro.

livio elia maggio

Dott. Livio Elia Maggio

Decisamente più trasparente il metodo adottato in questa occasione. Dopo la valutazione dei curricula e dei titoli allegati, da parte della commissione che ha esaminato le richieste pervenute, gli incaricati risultano essere: Gesualda Di Maio (gabinetto del sindaco); Enrico Caruso (presidenza del consiglio); Rosalia Mazzara (affari generali); Maria Morici (affari generali) Giuseppa Marrone (Museo e biblioteca); Francesca Lo Coco (servizi sociali); Michele Grimaldi (Servizi demografici); Giuseppa Accardi (pubblica istruzione); Giovanna Tilotta (servizi amministrativi); Salvatore Ferro (ufficio tecnico); Michele Caldarera(Economia- Suap) Vincenzo Barresi (servizi a rete -Parf); Margherita Giambalvo (Gestione servizi –Gare); Bartolomeo Li Vigni (Edlizia cimiteriale- rifiuti); Raffaelle Giobbe (edilizia privata); Danilo La Rocca (Pianificazione territorio); Graziella Lorenzo(programmazione finanziaria); Giuseppe Palmeri(Gestione risorse-Tributi); Mariano D’Antoni (Economato- programmazione finanziaria); Giovanni Catalano(Servizi di Polizia Municipale); Tommaso Inzirillo (nucleo polizia annonaria); Filippo Sciaccotta (protezione civile); Saladino Vita Anna (staff del Segretario generale)

La commissione non è riuscita ad assegnare la posizione relativa all’Ufficio: “progettazione e realizzazione Opere Pubbliche”.

Filippo Siragusa
per GdS