Una carcassa di tartaruga della specie “caretta caretta” è stata ritrovata a poche centinaia di metri dagli stabilimenti balneari di Marinella di Selinunte. Un diportista dopo averla avvistata ha chiamato le autorità competenti per il recupero della carcassa e il conseguente smaltimento.

tartaruga selinunte

La tartaruga, un esemplare femmina presumibilmente di 30 anni, già in stato di decomposizione a causa delle alte temperature dell’estate Siciliana e’ stata trasportata in porto per poi essere prontamente rimossa.

Grande lavoro di coordinamento tra i servizi del Comune di Castelvetrano, del Veterinario e della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo che hanno permesso il recupero in tempi rapidissimi. Non e’ il primo caso di tartaruga spiaggiata nel mare di Selinunte.

tartaruga selinunte 2

Una specie che a causa dell’inquinamento del mare e’ sempre più a rischio. La tartaruga in questione e’ morta probabilmente a causa di un impatto con l’elica di un motoscafo. Non erano presenti ami di palamiti nella bocca del rettile o di manipolazione umana. Soltanto escoriazione a livello del carapace e due placche con evidenti fratture.

Marcello Guadagnino
per ilgiornaledeimarinai.it