La nostra società è sempre molto sensibile nei confronti di chi soffre e lotta contro mali per i quali ancora le cure sono molto difficili, a volte impossibili.

Tra i tanti gesti di solidarietà, alcuni solo davvero straordinari come straordinari sono Giovanni Beltrallo e Silvana Accardo che in occasione delle loro nozze, lo scorso 3 aprile, hanno deciso di devolvere tutti i regali all’Istituto Europeo Oncologico di Milano, un ospedale che si occupa, oltre che della cura dei tumori, della ricerca scientifica atta a migliorare le metodiche di diagnosi e di cura di ogni forma di cancro. Fondato nel 1994, l’IEO annovera tra i suoi fondatori Enrico Cuccia e Umberto Veronesi.

Nella partecipazione di nozze, della coppia: lei di Castelvetrano, lui di Campobello di Mazara; non si lasciava spazio a dubbi: “E’ tassativamente vietato fare regalo agli sposi. E’ gradita beneficenza diretta verso l’Istituto Europeo Oncologico di Milano”.

I due non hanno voluto sapere nemmeno l’importo della somma raccolta ma considerando il nobile invito ed il numero degli invitati: circa 200; è facile pensare ad una donazioni davvero consistente.

Un sincero ringraziamento agli invitati arriva dallo sposo poco dopo la cerimonia: “Un Ringraziamento a tutti gli amici e parenti che hanno devoluto il nostro regalo in beneficenza alla Fondazione Veronese Milano“.

Tanti nel tempo hanno dimostrato quanto appagante possa essere aiutare gli altri, Madre Teresa di Calcutta esempio di donna che ha donato tutta la sua vita per il prossimo ha sancito il vero senso di questo dono, lei infatti diceva che chi nel cammino della vita ha acceso anche soltanto una fiaccola nell’ ora buia di qualcuno non è vissuto invano.