Questa mattina, gli operai del Comune di Castelvetrano hanno iniziato i lavori di rimozione delle fioriere presenti lungo la Via Campobello, nel quartiere Belvedere.

Più volte i cittadini avevano segnalato la pericolosità di questi pesanti ostacoli. Il Comitato di quartiere aveva anche portato avanti una singolare protesta, inserendo palloncini con diverse scritte proprio dentro le fioriere: “Ostacolo il passaggio dei pedoni”, “Sono un pericolo per i motociclisti”, “Sono diventata una pattumiera” ecc.

Anche Don Meli aveva rilasciato una dichiarazione: “Da tre anni denunciamo l’inutilità e la pericolosità di queste fioriere, soprattutto in alcuni tratti dove necessariamente la gente deve scendere in strada”.

Queste ingombranti fioriere erano state collocate alla fine degli anni ’80 dagli amministratori del tempo, per abbellire il quartiere Belvedere, ma nel tempo erano diventate ricettacolo di rifiuti, oltre ad ostacolare il passaggio dei pedoni che avevano difficoltà anche a percorrere i marciapiedi.

Il Sindaco aveva preso l’impegno che entro il mese di settembre avrebbe avviato le procedure per la rimozione di tutte le fioriere presenti, e così da ieri gli operai del comune hanno cominciato a lavorare ed entro pochi giorni l’intera arteria sarà liberata.

Siamo sempre disponibili a recepire le segnalazioni della nostra cittadinanza e ad attivarci per una soluzione- afferma Errante- la rimozione di quelle fioriere era richiesta a gran voce e sarà solo il primo tassello della riqualificazione del rione Belvedere che, attraverso i finanziamenti ottenuti con i Contratti di Quartiere, sarà restituito alla città completamente rinnovato e ricco di servizi.