I mezzi della raccolta rifiuti sono tornati operativi nel territorio di Castelvetrano. La città cerca di uscire dalla emergenza rifiuti generatasi per la temporanea chiusura delle discariche negli scorsi giorni.

Ma la quantità di rifiuti per strada è davvero notevole e alla luce della riduzione delle quantità smaltibile (37 tonnellate invece di 45), la Commissione Straordinaria di Castelvetrano, per scongiurare situazioni di grave pericolo alla salute pubblica e all’igiene ambientale, con apposita ordinanza urgente, ha disposto agli Uffici comunali competenti di predisporre gli atti necessari per procedere al  conferimento dei rifiuti urbani indifferenziati, presso una porzione di circa 1.000,00 mq  all’interno del Polo Tecnologico sito a Castelvetrano in C/da Airone.

Per la salvaguardia di elevati livelli di sicurezza e nel rispetto dell’ordinamento di cui al Codice dell’Ambiente, la richiesta di utilizzo dell’area di proprietà della ditta Belice Ambiente S.p.A. in liquidazione è da considerarsi in via temporanea, per periodo di novanta giorni e comunque sino alla fine della emergenza in atto.

Riportiamo di seguito il testo dell’ordinanza