Tre rapinatori a viso scoperto hanno fatto irruzione presso il Banco Popolare Siciliano nel Viale Roma a Castelvetrano.

Una delle persone presenti racconta di calci e pugni nei confronti dei clienti che sarebbero stati anche legati e chiusi in bagno.

I malviventi, molto probabilmente siciliani, hanno fatto irruzione nell’istituto bancario verso le 11:00, hanno poi immobilizzato i presenti legandoli con le fascette mentre la banca, ancora aperta, accoglieva gente.

Dopo aver picchiato un cassiere sono riusciuti a farsi consegnare un importante bottino, facendo perdere poi le loro tracce. Sul posto sono intervenuti i carabinieri la cui caserma si trova proprio a poche decine di metri dalla banca.