Il sindaco Felice Errante, unitamente all’assessore dr.ssa Francesca Catania, e ad altri componenti della Giunta, ha percorso le vie del centro storico, insieme ad una folla di bambini, per prendere parte all’evento socio-culturale “Castelvetrano en plein air”, la manifestazione benefica per raccogliere fondi in favore di Amira K., una ragazza disabile che rimase vittima di un terribile incidente stradale che la rese completamente paralizzata e dipendente da alcuni apparecchi medicali che la tengono in vita attraverso una respirazione artificiale.

L’iniziativa, che durerà fino a sabato 13 ottobre, è stata denominata Castelvetrano en-plein air e vedrà una serie di attività, , che si svolgeranno in vari punti della città.

Da mercoledì 10 ottobre, la manifestazione si svolgerà dalla Via Crispi fino al Sistema delle Piazze.

Dal laboratorio di orientamento temporo-spaziale al laboratorio ludico dal laboratorio di ceramica a quello di ginnastica artistica e musicale, da quello di danza a quello di pittura estemporanea al laboratorio di equitazione, curato dall’associazione Equus.

Nella mattinata di giovedì, nel Sistema delle Piazze, saranno messe in vendita le opere realizzate dai bambini, come quadri ed oggetti in creta, che serviranno a raccogliere i fondi per l’acquisto del puntatore oculare, un particolare dispositivo che consentirà ad Amira di usare il computer e la rete internet per poter essere costantemente in connessione con il mondo.

Alcune foto della manifestazione