prezzo del paneNegli scorsi giorni il Sindaco di Castelvetrano, Felice Errante, ha voluto incontrare i panificatori della città per invitarli a prestare maggiore attenzione alla qualità del pane prodotto.

Dopo la riunione, alcuni panificatori avrebbero aumentato il prezzo di vendita del pane, portandolo a 2,40€ per il bianco e 2,80€ per il nero, ed alcuni cittadini hanno pensato ad una sorte di “tassa” del Primo Cittadino.

Sulla vicenda il Sindaco Felice Errante ha così commentato:

In ordine all’ aumento del pane praticato  dai panificatori castelvetranesi, appare veramente puerile oltre che scorretto darne la colpa al Sindaco, come alcuni esercenti stanno facendo, poiché come è noto il primo cittadino non ha il potere di stabilire il prezzo dei prodotti in libero commercio, pane compreso.

Nei giorni scorsi avevo convocato i panificatori, sulla scorta delle segnalazioni di alcuni cittadini che temevano un impoverimento qualitativo delle materie prime per poter fornire il pane ad un prezzo così basso-continua Errante-  come sindaco, essendo responsabile della sanità pubblica, mi ero posto il problema della qualità del prodotto e nell’auspicare il mantenimento di buoni standard qualitativi al fine di garantire un prodotto sano e nutriente al consumatore finale, avevo rappresentato ai panificatori che sul punto avrei attivato i necessari controlli. Tutto il resto sono falsità mi auguro che, visto il caldo di questi giorni- conclude Errante- non arrivino le meduse ad infestare il nostro mare, perchè qualcuno sarebbe capace dia addossarmi anche questa colpa.