Federico Mistretti

La scorsa settimana, presso l’EXPO Milano, sono stati consegnati i diplomi di “Esperto in biotecnologie dei prodotti alimentari” a 12 allievi selezionati dall’Università di Genova.

Tra questi i giovani esperti anche il castelvetranese Federico Mistretta che con il conseguimento di questo Master corona una brillante carriera che gli spalanca le porte del mondo lavorativo. La cerimonia di consegna si è tenuta presso il Padiglione Lombardia alla presenza dell’assessore alla Formazione della Regione Liguria Ilaria Cavo.

Tra i banchi di scuola è nata la mia passione per il mondo scientifico – ci racconta Federico – Al liceo scientifico di Castelvetrano ho avuto la fortuna di avere come insegnante, una docente di Biologia e chimica molto brava che è riuscita a trasmettermi la passione e l’interesse per la scienza.

Nonostante in molti mi consigliavano altri percorsi di studi con maggiori prospettive di lavoro, ho deciso comunque farmi trasportare dalla passione decido di iscrivermi al corso di Laurea in Biotecnologie presso l’Università degli studi di Parma.

Abbiamo chiesto a Federico di raccontarci il suo percorso universitario:

Dopo la laurea triennale, il 14 aprile del 2014 ho conseguito la laurea specialistica in Biotecnologie mediche, farmaceutiche e veterinarie, presentando il frutto del lavoro di un lungo anno di laboratorio: la tesi su “Generazione di un vettore virale basato su BoHV-4, esprimente l’antigene chimerico neu/ Her-2, in grado di proteggere dalla formazione di tumore mammario in un modello murino transgenico.”

In altre parole, mi sono occupato dello studio di una terapia per combattere il tumore al seno. L’ università mi ha reso ancor più consapevole che il settore delle Biotecnologie è tutto ciò che volevo fare nella mia vita.

Federico Mistretti Castelvetrano

Dopo la specializzazione, il giovane studente castelvetranese doveva decidere se continuare con il mondo della ricerca nell’ambito universitario oppure intraprendere una possibile carriera aziendale.

Dato che l’affascinante mondo della ricerca in Italia è poco valorizzato, Federico decise di cercare lavoro in Italia. Molte aziende però richiedevano esperienza ed il giovane torna nel mondo universitario dopo essere stato selezionato tra 200 giovani da tutta l’Italia per un Master in “Esperto di Biotecnologie dei prodotti alimentari” finanziato dal Fondo sociale Europeo, promosso dall’Università di Genova.

Il Master prevedeva, inizialmente lezioni teoriche – ci racconta il giovane – e poi la possibilità di fare uno stage presso un azienda italiana. Ho avuto la fortuna di essere stato selezionato da più aziende e sempre seguendo il mio istinto, scelsi quella che mi incuriosì di più, la Ursini s.r.l un’azienda alimentare abruzzese, ubicata in provincia di Chieti.

Piccola realtà aziendale specializzata nella produzione di prodotti gastronomici di alta qualità e di olio extravergine di oliva. L’azienda si è mostrata aperta a intraprendere nuove sfide e mi ha proposto di occuparmi di un progetto di Ricerca e sviluppo di una nuova linea di prodotti, i cosiddetti Nutraceutici, alimenti salutistici.

Ho trascorso tre mesi intensi a studiare e a progettare lo sviluppo di un salsa di pomodoro che potesse avere un alto contenuto di antiossidanti. Ad EXPO MIlano poi ho presentato il mio progetto e ricevuto il Diploma di master “Esperto in Biotecnologie dei prodotti alimentari”.

Adesso continuo a lavorare presso l’azienda Ursini in Abruzzo. Vorrei ringraziare la mia famiglia per aver creduto in me e per avermi sostenuto in questi anni di studio. Dedico questo mio piccolo passo nel mondo di lavoro a due persone a me care che purtroppo non ci son più, il mio primo sostenitore, mio padre Francesco Mistretta e ad una mia carissima zia, Maria Cudia.

In un futuro prossimo, se avrò la possibilità, mi piacerebbe creare una azienda tutta mia, nella nostra bellissima terra, la Sicilia.

Invito a chi di competenza affinchè nella mia Isola vengano promossi dei corsi professionalizzanti o Master per favorire l’ingresso dei giovani siciliani nel mondo del lavoro. Soltanto dando spazio a noi giovani, alle nostre idee, sarà possibile valorizzare le risorse del nostro bellissimo territorio.

————————————————————
Dal 2007, il blog CastelvetranoSelinunte.it racconta la storia e le storie di Castelvetrano.
Leggi tutti gli articoli della categoria: BIOGRAFIE
————————————————————