Il Sindaco di Castelvetrano Avv. Felice Errante e l’Assessore Ai Vigili Urbani Paolo Calcara rendono noto che sarà potenziato il servizio di vigilanza, prevenzione incendi e tutela ambientale.

In particolare i Vigili Urbani impegnati nella azione di prevenzione saranno accompagnati da tecnici comunali per meglio individuare i proprietari di aree private tenuti al rispetto della ordinanza sindacale per la prevenzione del rischio incendi che hanno disatteso l’obbligo di ripulire i terreni entro il 10 giugno 2012 da stoppie, frasche, cespugli e arbusti, oltre che al taglio di siepi, erbe e rami che si protendono sul ciglio stradale ed allo sgombero da detriti, immondizie, materiali putrescibili e quant’altro possa essere veicolo di incendio. Ai trasgressori verranno comminate le sanzioni previste dalla legge.

Il mancato rispetto della ordinanza ha favorito in alcuni casi lo sviluppo diffuso di incendi che hanno arrecato gravi danni all’ambiente. La Civica Amministrazione annuncia inoltre che, in futuro, i lavori discerbatura dei cigli delle strade, la manutenzione delle aree verdi e dei terreni di proprietà comunale, la pulitura di canali etc. , ai sensi del Decreto Lgs 228/2001 verranno in parte appaltati in economia ad imprenditori agricoli. A tale proposito verrà indetto un avviso pubblico attraverso il quale sarà costituito l’albo delle imprese agricole alle quali affidare di volta in volta tali lavori. Con questa scelta l’Amministrazione ritiene di riuscire ad ottimizzare le risorse disponibili ed a migliorare sensibilmente il servizio, e, cosa importante, dare una piccola boccata di ossigeno alle imprese agricole attanagliate dalla persistente crisi .

L’Assessore Calcara, titolare anche della delega alla agricoltura, ha espresso piena soddisfazione ed ottimismo sul raggiungimento degli obiettivi prefissati.